Thalmor
image
"Thalmor" era il nome del governo provvisorio venutosi a creare conseguentemente all'unione fra la regione di Valenwood e le Isole Summerset, durante la Seconda Era. Formato principalmente da Altmer, sostiene la radicale visione della superiorità dei Mer agli uomini, ritenuti incapaci di governare Tamriel da soli. Durante la storia, il governo Thalmor ha più volte cercato di ricreare quello che viene conosciuto come Dominio Aldmeri: un impero già costituito in passato dai Mer e che ha visto la dinastia Camoran governare quasi totalmente Tamriel, assieme all'Impero.

Il Secondo Dominio Aldmeri fu concluso da Tiber Septim (l'eroe Nord conosciuto come Talos), che arrivò a conquistare le Isole Summerset: un evento, questo, tragicamente ricordato e da cui si origina il profondo astio degli Altmer nei confronti dell'eroe, cui sono dovuti i divieti imposti con il Concordato Oro Bianco.

Tuttavia, con la crisi dell'Oblivion, il governo Thalmor trovò altra occasione di espansione: reclamando per sè il merito della chiusura dei cancelli dell'Oblivion ed approfittando di un Impero debole, i Thalmor riconquistano le Isole Summerset e si spostano verso Valenwood, grazie all'aiuto di Bosmer affiliati che rendono loro più semplice l'impresa. Il neo formato impero verrà chiamato, da ora, Terzo Dominio Aldmeri.

Il Dominio Aldmeri entrò in conflitto con l'Impero, provocando l'evento tutt'oggi ricordato come Grande Guerra: prossimo alla vittoria, il Thalmor costrinse l'Imperatore Titus Mede II a firmare il cosidetto Concordato Oro Bianco, principale causa della ribellione di Skyrim.
Al momento i Thalmor risultano ufficialmente scacciati da Skyrim come Ambasciata, ma conservano sporadici rapporti ufficiali mascherati con gli Holds. Si sa, in realtà, che il governo ha le mani in pasta un po' dappertutto e si dice che sia stato persino parte attiva nello scoppio della rivoluzione. La loro sede è fra le rovine di Labyrinthian, nel profondo dello Hjaalmarch: luogo, questo, che i Nord temono per via della forte presenza magica.

Ci sono poche cose viste peggio di un Thalmor in Skyrim, specialmente ora che il potere è passato ai Manto della Tempesta. Allo stesso modo, le capacità di spionaggio del Dominio Aldmeri sono altrettanto efficienti: molti, Altmer o non e persino umani, lavorano e collaborano con i Thalmor, assecondando i loro scopi al fine di essere adeguatamente ricompensati: che si tratti di denaro, di potere, di vendetta o di qualsiasi ambizione possibile, il Dominio sa come ripagare adeguatamente e profumatamente i suoi collaboratori. Allo stesso modo, però, sa anche come ripagare i traditori ed i chiacchieroni, ed è forse la nota più tristemente famosa dell'egemonia aldmera.